Con un ribasso del 49,747% sull'importo a base di gara, la "Stradaioli Costruzioni Generali Srl"  si è aggiudicata l'appalto per la bonifica ambientale e il ripristino geotecnico dell'area di piazzale Berlinguer di Nettuno.
In particolare, la ditta in questione si occuperà di ricoprire la "buca" dell'ex Parcheggione, chiudendola con della terra che dovrà essere pressata e adagiata al fine di creare un piano che possa essere calpestabile e sul quale sarà in futuro realizzato un progetto ancora da definire.
L'avviso dell'esito di gara - firmato dal responsabile unico del procedimento, l'architetto Bernicchia - è stato pubblicato ieri sull'Albo pretorio del Comune ed è relativo alle operazioni di gara andate in scena lo scorso 6 luglio.
L'offerta presentata dalla "Stradaioli Costruzioni Generali srl" è stata ritenuta migliore rispetto alle altre dodici esaminate: la commissione, tra l'altro, ha sottoposto l'offerta presentata alla procedura di verifica della congruità del prezzo, in quanto il ribasso offerto era ampiamente superiore alla soglia di anomalia, fissata al 31.714%.
Chiaramente, l'aggiudicazione della gara - seppure sia definitiva - non è ancora efficace: per renderla operativa, infatti, occorrerà avere in mano i carteggi relativi all'esito positivo della verifica dei requisiti previsti dalla normativa e dichiarati in sede di gara.
Di certo, qualora la procedura andasse in porto senza problemi, il Comune risparmierebbe una bella somma rispetto a quanto preventivato in origine: la ditta romana, infatti, effettuerebbe i lavori a fronte della corresponsione di un importo di 78.444,19 euro più Iva, ossia poco più della metà del prezzo inizialmente ipotizzato dal Comune in sede di progettazione. L'importo a base d'asta, infatti, era di 149.960 euro.