E' stata annullata la gara europea di esternalizzazione del servizio di igiene urbana. Poco fa sull'albo pretorio del Comune di Latina è stata infatti pubblicata la determina numero 1142 /2017 del 13/07/2017 con la quale la dirigente del servizio Gare e Appalti Daniela Ventriglia annulla la Gara per i rifiuti. Un altro, inevitabile, passo avanti verso la costituzione del'azienda speciale dei rifiuti. L'annullamento dunque è stato effettuato dalla dirigente del settore Gara che ha motivato la scelta, che avviene in autotutela, attraverso quanto esposto dall'Anac nella prorpia relazione sulla gara e il capitolato d'appalto. Le perplessità mosse dall'Autorità sono sufficienti, secondo l'amministrazione, a giustificare un annullamento. Ovviamente nessuna nuova gara sarà istruita dal momento che il Comune ha scelto di muoversi verso l'azienda speciale. L'annullamento arriva dopo 11 mesi dalla sospensione.

Una questione resta aperta: l'annullamento da parte della dirigente dell'ufficio gare va contro quanto affermato ieri l'altro in commissione congiunta Ambiente Bilancio dal dirigente del settore Bilancio Giuseppe Manzi, secondo il quale l'annullamento della gara doveva avvenire da parte del dirigente dell'Ambiente, in quando andava annullata la determina di impegno. Fatto sta che adesso la gara è defintivamente archiviata. Una delel società che avevano partecipato, la De Vizia Spa, ha già annunciato ricorso nelle sedi opportune.