Undici settembre 2017. È questa la data in cui, ad Artena, si cambierà la modalità di smaltimento e raccolta dei rifiuti solidi urbani. Attraverso un manifesto affisso in vari punti del paese, infatti, il sindaco Felicetto Angelini ha annunciato che, in quella data, partirà la raccolta differenziata "Porta a porta", una promessa fatta in campagna elettorale e che, secondo il primo cittadino, consentirà di uscire definitivamente da una situazione di emergenza.
Già, perché nel bel mezzo del mese di luglio Artena si è ritrovata a dover fare i conti con una crisi senza precedenti, con la raccolta dei rifiuti interrotta momentaneamente da parte del gestore del servizio, poi ripresa dopo una diffida del sindaco stesso.
Ricordiamo che, al momento, si va avanti in proroga, ma a settembre dovrebbe entrare in servizio il nuovo gestore. Insomma, un cambio di passo, che porterà Artena a diventare un centro virtuoso.