Un altro passo importante è stato fatto nel Comune di Formia, un percorso anzi per avvicinare i più piccoli e non solo alla lettura.  "La Casa dei libri"  dopo l'esperienza di via Cassio, si accinge ad aprire una nuova sezione nel quartiere di Rio Fresco. Venerdì 22 settembre alle ore 17 si terrà l'inaugurazione alla presenza del Sindaco Sandro Bartolomeo e del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. 

La biblioteca, dedicata a bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 e i 13 anni, è stata realizzata nel cuore del lotto popolare di Rio Fresco, all'interno di un ex magazzino che l'ATER ha provveduto a ristrutturare. L'intervento è stato finanziato dalla Regione Lazio nell'ambito del bando "Io Leggo", con la partecipazione del Comune e il contributo della Provincia di Latina che ha attivato fondi regionali ai sensi della LR 42/1997. La biblioteca custodisce un fondo librario di circa 400 volumi. E' dotata di arredi confortevoli, di un'area riservata ai piccoli utenti di età prescolare, di strumentazione per la riproduzione di materiale audiovisivo e di tutti i dispositivi prescritti dalla normativa in tema di igiene e sicurezza. Sulla parete esterna, a lato dell'ingresso, "Memorie Urbane" ha realizzato uno splendido murale dal contenuto fiabesco. La biblioteca è stata inoltre dotata di aree per la sosta (parcheggio per disabili e strisce rosa) e di adeguata segnaletica esterna. 

La "Casa dei libri" di Rio Fresco sarà aperta quattro giorni a settimana ed offrirà servizi di lettura, studio, consulenza bibliografica, prestito, attività di sostegno scolastico ed una serie di iniziative mirate a potenziare i percorsi di avvicinamento alla lettura con laboratori formativi dedicati a vari ambiti disciplinari (pittura, musica, inglese, teatro, ecc.) oltre ad incontri con autori di letteratura per l'infanzia. 

"E' l'epilogo di un lungo percorso – spiega il primo cittadino Sandro Bartolomeo –, partito dal serio lavoro di progettazione che ha visto impegnati gli uffici e la biblioteca ‘La Casa dei libri'. Il progetto ‘Un libro per tutti', finanziato nell'ambito del bando regionale ‘Io Leggo' per un importo complessivo di 22.000 euro (di cui 19.800 euro a carico della Regione Lazio e 2.200 del Comune, cui si sono aggiunti altri 10 mila euro di fondi regionali attivati dalla Provincia di Latina),  prevedeva una serie di iniziative mirate al contrasto del disagio sociale attraverso lo strumento della lettura. Quest'estate la biblioteca ha svolto un ciclo di letture animate presso il reparto di pediatria dell'ospedale ‘Dono Svizzero' e presso il Centro Vaccinale e a domicilio, a beneficio di bambini costretti in casa da malattie invalidanti. Ad ottobre ‘La Casa dei libri' ospiterà la mostra ‘Vietato non sfogliare' che, con laboratori formativi, hardware, software e volumi dedicati al tema della disabilità, evidenzierà le potenzialità della lettura per l'infanzia quale strumento di incontro, scambio e integrazione. Del progetto ‘Un libro per tutti' la biblioteca di Rio Fresco rappresenta senza dubbio il fiore all'occhiello. L'esperienza di via Cassio – prosegue il primo cittadino - testimonia l'importante domanda di cultura che la città esprime e il fatto che, se ben gestite, le biblioteche possono rappresentare importanti centri di aggregazione e laboratori di creatività. Un quartiere come Rio Fresco ha bisogno di spazi e di punti di riferimento. Ringrazio la Regione e il Presidente Nicola Zingaretti per la vicinanza - conclude Bartolomeo -. Sarà bello festeggiare insieme la nascita di questa nuova realtà".