Anche il sindaco di Latina, Damiano Coletta ha deciso di aderire alla campagna "Non è mai troppo tardi" per l'approvazione della legge  sullo ius soli. Tra le 167 persone che oggi partecipano al digiuno, oggi c'è anche il primo cittadino del capoluogo. A darne notizia è il senatore del Partito Democratico Luigi Manconi. "Mentre le adesioni - si legge sul portale senatoripd.it - alla campagna "Non è mai troppo tardi" per l'approvazione della legge sullo ius soli superano la cifra di 1300, oggi partecipano al digiuno in 167. Tra questi: Paolo Fresu, altri quattordici europarlamentari: Patrizia Toia, Davide Sassoli, Cécile Kyenge, Brando Benifei, Silvia Costa, Daniele Viotti, Alessia Mosca, Renato Soru, Elena Gentile, Luigi Morgano, Nicola Caputo, Pina Picerno, Mercedes Bresso, Gianfranco Spadaccia, l'onorevole Salvatore Capone, il sindaco di Latina, Damiano Coletta e quello di Alghero, Mario Bruno, Federica Graziani, il documentarista Christian Carmosino Mereu, lo scrittore Marco Sessa, Stella Jean, Alessandro Gilioli, il gruppo sportivo Atletico Diritti. E si impegnano a scioperare nei prossimi giorni: Michela Murgia e Oliviero Toscani".