Oggi, 24 novembre 2017, il Duomo di San Cesareo, a Terracina, compie 943 anni. La sua prima edificazione risale al V secolo, ma fu ricostruita e dedicata dal vescovo Ambrogio il 24 novembre del 1074 e completata tra il XII e il XIII secolo. Nel 1088 ospitò il Conclave che elesse Papa Urbano II. 

La chiesa - si legge su www.beweb.chiesacattolica.it sorge sul basamento di un antico tempio romano, identificato come il Capitolium della città. Notizie contenute nel Liber Pontificalis riferiscono di una donazione effettuata da papa Leone IV (847-855), probabilmente riferibile alla consacrazione della chiesa. All'inizio dell'XI secolo papa Alessandro II (1061-1073) concesse la diocesi di Terracina con tutte le sue pertinenze all'abate di Montecassino Desiderio (1058-1086), che ne conservò la cattedra fino alla sua elezione a papa nel 1086 con il nome di Vittore III (1086-1087). Alla sua morte, proprio nella cattedrale di San Cesareo si svolse il conclave che portò all'elezione di Urbano II (1088-1099). La cattedrale fu ricostruita e dedicata dal vescovo Ambrogio (ante 1066-post 1078) il 24 novembre del 1074 e completata tra il XII e il XIII secolo.