Inizierà domani con l'apertura di tre presepi al centro storico, il Natale di San Felice Circeo. Da domani e fino al 7 gennaio 2018, non mancheranno momenti di aggregazione e spettacolo in un susseguirsi di eventi che ci porteranno fino alla befana. Dopo l'inaugurazione di domani prevista per le ore 10,00 dei presepi di cui uno a Vigna La Corte dal nome "presepe in stalla" promosso dal Comitato La Voce delle Donne, sabato 9 dicembre l'appuntamento sarà per i più piccoli con "addobbiamo insieme l'albero di Natale", un laboratorio aperto ai bambini dai 5 ai 12 anni presso la porta del Parco. Il 14 dicembre si aprirà invece un mercatino natalizio in piazza Vittorio Veneto, con casette a tema e la vendita di prodotti dolciari, artigianato e oggetti per la persona e la casa. Il 16 dicembre alla porta del Parco alle ore 18,00 ci sarà un concerto di pianoforte e flauto con i maestri Riccardo di Prospero e Laura Valente. Sempre in piazza Vittorio Veneto il 20 dicembre alle ore 15,00 arriverà "caro babbo Natale Vorrei….." un concorso per il più originale porta lettere natalizio. A La Cona, in viale Tittoni, l'Ascom di San Felice Circeo il 23 dicembre dalle ore 10,00 proporrà una degustazione di dolci tipici natalizi con la chiusura al traffico del tratto commerciale di La Cona, mentre il 26 dicembre al centro sociale Anziani di via Blanc si svolgerà un torneo di briscola. Per finire il 4 e 5 gennaio sempre su Viale Tittoni a partire dalle ore 10,00 ci saranno gli stand dedicati alla befana e nel centro storico in piazza Vittorio Veneto a partire dalle ore 11 il 6 gennaio la sagra del canascione. Al teatro di Borgo Montenero il 7 gennaio 2018, ore 19,00 spettacolo teatrale "mo vene Natale" di Filumena Marturano con la regia teatrale di Roberto Becchimanzi.
Tutte le iniziative sono organizzate dalla Pro Loco di San Felice Circeo e dal comune con il coinvolgimento della Ascom locale e delle associazioni di volontariato del posto.
"Abbiamo cercato di coinvolgere quanti credono nella magia del Natale – spiegato Rita Petrucci presidente del consiglio comunale – soprattutto dedicando feste ai più piccini. Non mancheranno le luminarie e le luci di Natale per rendere ancora più suggestivo il Circeo e soprattutto abbiamo voluto creare momenti di aggregazione anche nella parte commerciale di La Cona dove vive particolarmente il tessuto commerciale del nostro territorio. Per animare il centro storico invece ci sarà un mercatino per tutto il periodo natalizio per offrire la possibilità anche ai nostri turisti di trovare un centro vivo e con la giusta atmosfera in un periodo cosi particolare dell'anno".