La Regione Lazio ha deciso di finanziare molti progetti presentati da paesi e città che ricadono in classe 1 rispetto all'inquinamento atmosferico.
Con una determina di qualche giorno fa, infatti, il direttore della Direzione regionale Politiche ambientali e Ciclo dei rifiuti, Flaminia Tosini, ha approvato i progetti presentati da 41 Comuni delle province di Latina, Frosinone e Roma, erogando complessivamente 180mila euro per l'organizzazione di giornate ecologiche ed eventi collegati alla lotta all'inquinamento.
Per quanto concerne il territorio lepino e ausono, sono ben otto i Comuni che otterranno i finanziamenti.
Partendo da sud è stato finanziato Sonnino, che a novembre aveva presentato - tramite gli uffici comunali - il progetto "Giornate ecologiche Sonnino 2017". Nell'elenco, poi, figura Roccasecca dei Volsci, che beneficerà di cinquemila euro per l'iniziativa "Roccasecca dei Volsci Ecologica".
Altri due Comuni della provincia di Latina che hanno ottenuto i finanziamenti sono Roccagorga e Maenza: nel primo caso, è stato dato l'ok al progetto "Ecologicamente", dal costo di 4.800 euro; nel secondo, invece, il carnet di eventi "Giornate ecologiche a Maenza" otterrà 4.500 euro dalla Regione e vedrà la compartecipazione del Comune con 1.125 euro.
Anche a Bassiano e Sezze la Regione invierà fondi, così come lo farà per Prossedi: in quest'ultimo caso, le cifre sono le stesse rispetto a Maenza. Nello specifico, il progetto "Prossedi Verde" prevede un contributo regionale di 4.500 euro e una compartecipazione comunale di poco superiore ai mille euro, per la precisione 1.125.
In provincia di Frosinone, per quanto riguarda la zona della Valle dell'Amaseno, troviamo un finanziamento per Villa Santo Stefano.
Statistiche alla mano, il totale dei Comuni pontini che si sono visti finanziare i propri progetti è pari a undici; in provincia di Roma l'unico Comune che si è visto finanziare le iniziative è Colleferro; tutti gli altri, infine, fanno parte della provincia di Frosinone.