I colleghi li chiamano "esodati", e li accomunano a quei lavoratori che, con l'ingresso della legge Fornero, anni fa si trovarono senza stipendio e senza pensione. Le cause sono diverse, ma per un gruppo di ex dipendenti comunali la situazione dallo scorso mese di settembre è proprio questa: sono andati in pensione cinque mesi fa ma da quel giorno non hanno percepito più soldi. Si è interrotta l'erogazione dello stipendio, ma non è mai arrivata la pensione. Le difficoltà, ora, si fanno sentire. «Quello che avevo messo da parte è finito», spiega un pensionato, che racconta di situazioni simili capitate anche ad altri ex colleghi. Un paradosso, che spinge in molti a rivolgersi agli avvocati, nel tentativo di sollecitare gli organi competenti ad intervenire. E qualcuno ieri si è anche recato in caserma dai Carabinieri per denunciare il fatto. «Dobbiamo pur vivere», ci racconta, «se sapevo che andava così, avrei continuato a lavorare, avrei potuto per altri tre anni». In qualche caso, il problema è legato all'Inps, e ai passaggi necessari ad unificare Inps e Inpdap. In altri, è il Comune che ha qualche difficoltà a chiudere la pratica.