Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Firme elettorali irregolari Il Tar rinvia la decisione
0

Obbligati a fornire l'acqua, il Comune perde al Tar

Ieri la pronuncia dei giudici

Il provvedimento con cui il Comune di San Felice Circeo aveva ordinato ad "Acqualatina" di ripristinare la fornitura idrica al consorzio "Punta Corallo" è illegittima. 

A sentenziarlo sono stati i giudici del Tar, con il provvedimento che è stato depositato nella giornata di ieri. Secondo i giudici amministrativi, con quell'ordinanza ci sarebbe stata una ingerenza da parte del Comune nel contenzioso civilistico, visto che tra "Acqualatina" e il Consorzio pende una lite per una morosità di 104mila euro circa. «Il sindaco - questo quanto lamentato da “Acqualatina” - non potrebbe intervenire a favore del consorzio in una situazione di indole privatistica ingenerata dall’utente con il rendersi moroso e da questi - cioè l’utente - sanabile con l’eliminazione della morosità». Tale situazione, inoltre, non sarebbe stata imprevedibile, visto che la morosità - aggiungevano dalla società titolare del servizio idrico - perdurava da tempo e la riduzione del flusso era stata preannunciata». A nulla sono valse le rimostranze dell'ente, con i giudici del Tar che hanno deciso di annullare l'ordinanza. I giudici del Tar, evidenziando la «manifesta fondatezza del ricorso», hanno annullato l’ordinanza del Tar, sottolineando come il sindaco non potesse intervenire con l’ordinanza prevista dal Tuel «a vietare al gestore del servizio idrico l’interruzione della fornitura nei confronti di singoli utenti morosi, poiché in questo caso - così nella sentenza - si realizza uno sviamento di potere che vede il Comune, estraneo al rapporto contrattuale tra gestore e utente, impedire al medesimo gestore di azionare i rimedi di legge tesi a interrompere la somministrazione di utenti non in regola con il pagamento della prevista tariffa; ciò a prescindere dall’imputabilità di siffatto inadempimento a ragioni di ordine sociale». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400