Da gennaio dello scorso anno a novembre del 2015 alcuni dei dipendenti del Comune di San Felice Circeo hanno maturato un debito orario che ad oggi non è stato mai recuperato. Per questo motivo l’ente, come si legge all’interno di una determinazione del settore Amministrazione Generale, ha provveduto ad avviare le procedure del recupero delle somme decurtando gli stipendi. La cifra che il Comune di San Felice Circeo deve recuperare non è stata pubblicata, né tantomeno il numero dei dipendenti (i dettagli sono stati esclusi per motivi di privacy), ma si parla di «diversi» lavoratori.