Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




randagi

Foto d'archivio

0

Carte bollate per i randagi, concessi altri 30 giorni

San Felice Circeo

L'ordinanza del tribunale amministrativo

Non è stata ancora definita la querelle giudiziaria che vede contrapposti la Asl di Latina e il Comune di San Felice Circeo per le spese relative ai progetti di prevenzione del randagismo sostenute per il 2011 e il 2012. I giudici del Tar, chiamati a pronunciarsi sul ricorso promosso dall’Azienda sanitaria dopo il rigetto della richiesta di ammissione alla massa passiva da parte della commissione straordinaria di liquidazione che si è insediata a San Felice dopo la dichiarazione di dissesto, con un’ordinanza si sono dati altri trenta giorni per definire la vicenda. Come si legge nell’ordinanza depositata il 17 marzo, nel momento in cui la causa è passata in decisione «sono emersi dubbi in ordine alla devoluzione della presente controversia alla giurisdizione amministrativa». Pertanto, riservata ogni decisione, il Tar ha assegnato alle parti il termine di trenta giorni per il deposito di memorie scritte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400