Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Raccolta differenziata, la classificadei Comuni più

Foto d'archivio

0

Porta a porta, concluse le procedure

San Felice Circeo

Finalmente il servizio di raccolta porta a porta del Comune di San Felice Circeo prenderà il via. Nella giornata di ieri la commissione di gara ha provveduto a concludere le operazioni di verifica sull’offerta e l’aggiudicazione dell’appalto da circa dodici milioni di euro per sei anni da parte della ditta Co.Sve.Ga. è divenuta ormai definitiva. 

Il passaggio dalla raccolta rifiuti con i cassonetti su strada a quella porta a porta, come confermano dal Comune, sarà però graduale. Questo per evitare potenziali disagi, anche perché la “rivoluzione” avverrà nel bel mezzo della stagione turistica, con tutti i rischi che ne conseguono per il decoro urbano. Le prime aree che si convertiranno al porta a porta sono quelle di campagna e quelle al confine con gli altri Comuni in cui la differenziata è ormai consolidata. Non si tratta di una scelta casuale, bensì di una strategia volta a mettere fine a una serie di criticità, come ad esempio le discariche abusive e i cumuli di rifiuti che si sono registrati anche lo scorso anno a causa del conferimento indiscriminato da parte di utenti provenienti da altri Comuni. Dopodiché, e questo si presume entro la fine dell’estate, la conversione al sistema porta a porta verrà estesa a tutto il territorio. L’obiettivo è chiaramente quello di incrementare le percentuali di raccolta differenziata che ad oggi, per un Comune inserito nel Parco nazionale del Circeo e che può vantare ormai da anni la Bandiera Blu, sono sostanzialmente irrisorie, al di sotto del 20%.
Oltre a ciò, evidentemente si cercherà anche di diminuire - e nel minor tempo possibile - il quantitativo di immondizia indifferenziata che viene conferito annualmente in discarica. Parliamo infatti di ben 9.400 tonnellate di rifiuti, il cui smaltimento comporta uscite pari a 1.300.000 euro circa per le casse pubbliche. C’è poi la questione prettamente ambientale, con la raccolta differenziata porta a porta che potrebbe mettere fine a spettacoli indecorosi come i cumuli di rifiuti ammassati in piena estate lungo la strada provinciale per Terracina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400