Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Menomato da una bomba quando era bambino, risarcito a 68 anni
0

Danno erariale per pranzi e cene ai ristoranti

San Felice Circeo

Due ex dipendenti chiamati a risarcire le casse pubbliche

Le fatture liquidate dal Comune di San Felice Circeo per un noto ristorante del posto e parte dei soldi spesi per la manifestazione della Virgo Fidelis e di Santa Cecilia nel 2012 hanno costituito un danno erariale. Questo quanto sentenziato dalla Corte dei Conti, con la Procura contabile che a novembre dello scorso anno ha convenuto in giudizio due ex dipendenti responsabili dell'Ufficio di gabinetto dell'ente. Secondo la magistratura contabile, la procedura sarebbe stata lacunosa in quanto non venivano indicate con precisione né quali fossero le "attività istituzionali dell'ente" poste a giustificazione dell'impegno contabile né tantomeno gli effettivi beneficiari delle stesse. Una tesi che è stata condivisa dai giudici, che hanno respinto le eccezioni preliminari sollevate dalla difesa degli ex dipendenti. Tuttavia, è stato comunque riscontrato che di fatto l'ente locale - è emerso dagli atti - ha tratto vantaggio dalle attività stesse e parte delle uscite, dunque, è riconducibile di fatto alle attività istituzionali dell'ente. Pertanto i due sono stati condannati alla metà di quanto chiesto dalla Procura contabile, per una cifra complessiva di circa 5mila euro.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400