Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Mostra Homo Sapiens, si punta al rilancio

Il calco di uomo di Neanderthal trovato a Grotta Guattari

0

Visite virtuali nella grotta dell'uomo di Neanderthal

San Felice Circeo

L'iniziativa del Comune per rendere fruibile grotta Guattari

Grotta Guattari rappresenta uno dei siti preistorici più importanti d'Europa, ma ad oggi, a causa di una serie di problemi e per garantire la tutela dell'area, non è visitabile ed è chiusa al pubblico. Alla luce di questa situazione, il Comune di San Felice Circeo ha deciso di trovare una soluzione alternativa per far sì che sia conosciuto e in qualche modo “visitabile” il sito in cui nel 1939 fu ritrovato il celebre cranio fossile dell'uomo di Neanderthal. Si tratta di un tour virtuale all'interno del sito archeologico, col progetto – costato poco più di 500 euro – che sarà pubblicato sul sito istituzionale del Comune. «L'obiettivo da conseguire – si legge nella delibera di giunta – è quello di rendere fruibile a tutti un sito preistorico di importanza mondiale». Pertanto il progetto è stato approvato all’unanimità dalla giunta municipale, che ha dato mandato al responsabile del Servizio Cultura di predisporre tutti gli atti consequenziali.

Il videotour consentirà, sebbene non sia possibile entrarvi, di visitare la grotta e di apprendere informazioni dettagliate con foto e video esplicativi relativi alla storia e ai fossili rinvenuti. Sarà possibile ammirare il sito preistorico sia sul web che nei centri turistici del Comune di San Felice Circeo e del Parco nazionale del Circeo, con l’esatta posizione di grotta Guattari che verrà indicata su mappa mediante un “segnaposto”. La visita virtuale, nel dettaglio tecnico, verrà realizzata attraverso una sequenza di scatti fotografici

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400