Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Itri - Cittadini adottano i randagi, il Comune "ringrazia"
0

Animali avvelenati, nuovo allarme in via Nardecchia

San Felice Circeo

Non c’è tregua per gli animali domestici e randagi di via Nardecchia, finiti nel mirino di persone che nei mesi scorsi sono arrivate persino ad esplodere dei colpi di fucile contro due cani, arrivando ad ucciderne uno. Nella giornata di ieri un residente ha invece scoperto alcune polpette avvelenate gettate lungo la strada. E non è la prima volta che ciò accade. Alla fine di luglio, infatti, un turista ha dovuto fare i conti con l’avvelenamento del proprio cane, di razza corso. E sempre a seguito dell’ingerimento di bocconcini contenenti anti-lumache, fatale per i cani. Fortunatamente in quel caso il padrone dell’animale se ne era accorto per tempo, riuscendo quindi a salvare il cane grazie all’intervento del personale veterinario. Ma altri animali in passato non sono stati così fortunati, visto che fin troppo spesso nelle campagne di San Felice Circeo vengono posizionati - non si sa per quale motivo - bocconi avvelenati. Nel mese di maggio ne erano stati recuperati ben 14 sempre su via Nardecchia e ieri ne sono stati trovati altri. Al momento ancora non è stato possibile identificare l’autore di queste azioni inspiegabili ai danni degli animali domestici e di eventuali randagi che si aggirano in zona, ma non è escluso che non vengano intensificati i controlli da parte delle autorità preposte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400