Si terrà il 20 gennaio 2016 la prima udienza, davanti alla seconda sezione del tribunale civile di Roma (qui è residente la maggior parte dei ricorrenti), che vede contrapposti il Comune di San Felice Circeo, l’associazione “Cittadinanzattiva” e 39 privati cittadini che lamentano l’impossibilità di allacciarsi alla rete del gas metano o i ritardi nell’attivazione di tale servizio. Nei giorni scorsi il Comune di San Felice Circeo, tramite gli avvocati Vincenzo Puca e Fabio Serrecchia, si è costituito in giudizio depositando le proprie memorie, con le quali chiede il rigetto integrale delle istanze dei ricorrenti. 

La prima udienza
davanti al tribunale
civile di Roma
è stata fissata
per il 20 gennaio 2016.