È la quarta incursione in meno di due anni e a finire nel mirino di ignoti vandali è sempre la stessa struttura: il chiosco dei fiori del cimitero di Borgo Montenero. La brutta sorpresa per i gestori è arrivata ieri mattina, quando il titolare della struttura si è recato a lavoro e ha subito capito quanto era accaduto la passata notte. Ancora una volta ignoti, dopo l’incursione avvenuta a ridosso delle festività natalizie, si sono introdotti all’interno della struttura danneggiandola. 

Il loro obiettivo, infatti, non era quello di rubare, bensì quello di distruggere quel che trovavano a portata di mano. E, vista la vicinanza con la ricorrenza per il giorno dei morti, al momento il chiosco dei fiori era particolarmente rifornito e, dopo la “visita” della scorsa notte, i titolari non hanno potuto far altro che buttare buona parte degli acquisti. Impossibile per il momento quantificare i danni e ricostruire con esattezza quanto accaduto, visto che l’area del cimitero è priva di sistema di videosorveglianza e, durante le ore del giorno, anche del custode.

Ieri mattina i titolari
dell’attività commerciale
hanno sporto regolare denuncia.