Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




Raid vandalico  al cimitero
0

Raid vandalico
al cimitero

San Felice Circeo

È la quarta incursione in meno di due anni e a finire nel mirino di ignoti vandali è sempre la stessa struttura: il chiosco dei fiori del cimitero di Borgo Montenero. La brutta sorpresa per i gestori è arrivata ieri mattina, quando il titolare della struttura si è recato a lavoro e ha subito capito quanto era accaduto la passata notte. Ancora una volta ignoti, dopo l’incursione avvenuta a ridosso delle festività natalizie, si sono introdotti all’interno della struttura danneggiandola. 

Il loro obiettivo, infatti, non era quello di rubare, bensì quello di distruggere quel che trovavano a portata di mano. E, vista la vicinanza con la ricorrenza per il giorno dei morti, al momento il chiosco dei fiori era particolarmente rifornito e, dopo la “visita” della scorsa notte, i titolari non hanno potuto far altro che buttare buona parte degli acquisti. Impossibile per il momento quantificare i danni e ricostruire con esattezza quanto accaduto, visto che l’area del cimitero è priva di sistema di videosorveglianza e, durante le ore del giorno, anche del custode.

Ieri mattina i titolari
dell’attività commerciale
hanno sporto regolare denuncia.

I vandali, che chiaramente hanno operato nella notte, hanno approfittato quindi della posizione isolata della struttura per entrare in azione. Una volta giunti nel piazzale del cimitero, non hanno neppure dovuto faticare molto per fare irruzione nella struttura, dove poi hanno gettato a terra e danneggiato i fiori e le piante, gli altri oggetti in vendita, rubato alcuni utensili di nessun valore (come le forbici) e danneggiato anche il condizionatore. 

Poi sono fuggiti via, riuscendo a far perdere le proprie tracce e senza dare nell’occhio, visto che, almeno per il momento, nessuno sembra aver visto nulla. Come accennato, si tratta della quarta incursione in meno di due anni e, mentre nei primi casi gli ignoti autori dei raid avevano anche rubato alcuni oggetti di valore come le statue in bronzo, ora a quanto pare l’obiettivo era solamente quello di danneggiare la struttura. Ieri mattina, non appena scoperto l’accaduto, è stata sporta regolare denuncia presso la stazione dei Carabinieri di San Felice Circeo, che ora indagano sull’accaduto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400