È uno dei siti più belli del Lazio e uno di quelli che di sicuro può essere annoverato tra i più importanti della provincia di Latina. Ma la Villa di Domiziano, nonostante ciò, continua a registrare delle visite che, per i numeri collezionati, non entusiasmano. Come ha raccontato al termine dell’incontro con la Soprintendenza il sindaco di Sabaudia Maurizio Lucci, per l’anno trascorso si parla di cifre che oscillano tra 4.000 e 5.000, mentre il sito archeologico, per la sua estensione, la sua bellezza e l’interesse storico-archeologico, potrebbe tranquillamente arrivare alle 20.000 visite annuali. Questo è anche uno degli obiettivi del Ministero per i Beni Culturali, ma per raggiungere tali numeri è necessario puntare ad una vera e propria promozione. La carenza di risorse economiche e finanziarie non consente a chi si occupa della gestione dei siti archeologici di tenerli aperti dalla mattina al tardo pomeriggio.

L'articolo completo nell'edizione odierna (9 dicembre 2015) di LATINA OGGI in edicola con IL GIORNALE