Un furto di rame preparato nei minimi dettagli, studiato sicuramente con appostamenti prima e attrezzatura specifica per lo scasso poi, insomma nulla di improvvisato per un colpo da 10mila euro che ha lasciato ai proprietari un danno che non è ancora possibile quantificare. Nella notte di venerdì una banda dedita al furto del prezioso metallo, è entrata in azione nell’azienda agricola Carrozzo, sita nella zona sud di Cisterna a borgo Flora. E’ stato portato via gran parte dell’impianto elettrico delle celle frigorifero mettendolo di conseguenza fuori uso mentre i locali refrigeranti erano in funzione.