Ultime battute del processo per il tentato omicidio del vice comandante della Guardia di Finanza di Cisterna, Gaetano Reina. Ieri mattina in Tribunale sono stati ascoltati gli ultimi testimoni tra cui il perito della difesa che ha avanzato dubbi sulla capacità di uccidere dei primi colpi, in particolare il primo, sferrati dall’aggressore al militare. La tesi degli avvocati della difesa di Angelo Fanfarillo, 67 enne di Cisterna, e Gianni Trichei, anche lui di 67 anni, di Latina, e dei due autori materiali del tentato omicidio Elson Ivanaj e Arbis Vjerdha, 25 e 38 anni, originari dell’Albania e oggi latitanti, è quella che l’aggressione non possa essere considerata un tentativo di uccidere.

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (giovedì 16 giugno)