Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Polizia

Polizia di Stato all'opera

0

Responsabile di un furto "decide" di non rispettare gli obblighi, arrestato

Cisterna

Responsabile di furto viene sottoposto agli obblighi di p.g. ma poi "decide" di non presentarsi. Per questo motivo nella mattinata di oggi, verso  le ore 10,30, il personale del Commissariato di Cisterna di Latina, a seguito di mirate ricerche, ha intercettato lungo Corso della Repubblica, in pieno centro urbano, Mohamed Baazaoui cittadino tunisino ventiduenne, per il quale il Tribunale di Latina ha emesso un decreto di carcerazione lo scorso 13 settembre

Il giovane infatti, già tratto in arresto in data 4 agosto per tentato furto aggravato dagli operatori della Squadra Volante della questura di Latina, era stato sottoposto dal Tribunale alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria, specificatamente presso il Commissariato di Cisterna di Latina.

Baazaoui Mohamed, tuttavia, adempiva correttamente a tale obbligo solo per un breve periodo e a detta del personale preposto al controllo,  con un fare spocchioso ed infastidito, dopodiché ometteva volontariamente di presentarsi presso il Commissariato, facendo perdere le proprie tracce.

L’inottemperanza  agli obblighi di presentazione da parte del giovane,  era stata oggetto di un’accurata segnalazione  all’Autorità Giudiziaria motivo per il quale la misura cautelare era stata revocata per dare corso a quella detentiva in carcere.

Il tunisino, probabilmente ignaro dell’imminente arresto e quasi sorpreso nell’esser fermato dalla polizia, non opponeva resistenza, seguendo gli agenti presso il Commissariato che, dopo adempimenti di rito, lo conducevano presso la Casa Circondariale di Latina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400