Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Ambiente e urbanistica oggi in Consiglio
0

Primo Consiglio Comunale dopo la pausa estiva. Approvati tutti i punti all'ordine del giorno

Cisterna

Si è tenuto questa mattina il primo Consiglio comunale di Cisterna dopo la pausa estiva.
Presenti in aula 20 consiglieri e 5 punti all’ordine del giorno, escluso l’approvazione dei verbali precedenti.

Ad aprire il dibattito è stata la presentazione, da parte del Consigliere Pierluigi Di Cori, di una mozione per invitare all’unità di intenti e d’iniziative in difesa del Punto di Primo Intervento sanitario a Cisterna che, recenti notizie di stampa, vorrebbero a rischio chiusura nell’ambito di una riorganizzazione dei presidi sanitari extraospedalieri. La mozione è stata votata favorevolmente da 13 consigliere (6 astenuti) e sarà inserita tra i punti all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale da tenersi nei prossimi giorni.

Quindi è stata data comunicazione della costituzione di un Gruppo Misto di maggioranza composto da Luigi Ganelli, Claudio Chinatti, Alfredo Cassetti, Michela Ruzzini e Alberto Filippi di cui, quest’ultimo è il capogruppo. Il consigliere Marco Barone invece ha ufficializzato il suo passaggio alle forze politiche di opposizione.

Prima di proseguire i lavori, Antonello Merolla, Maria Innamorato ed Elisa Giorgi hanno chiesto al sindaco Eleonora Della Penna chiarimenti sull’attuale situazione politica in cui versa la maggioranza e sulla mancata sostituzione del vice sindaco e degli assessori che hanno finora rassegnato le dimissioni.
Una situazione che, a detta dei consiglieri, lascia intendere l’esistenza di contrasti interni alla maggioranza con conseguente paralisi dell’attività amministrativa.

«Ogni momento porta dietro le sue verità – ha detto il sindaco Della Penna - . La maggioranza che vedete qui presente in Consiglio è quella che mi è sempre stato al fianco. Non nascondo che la mia idea di città ancora stenta a realizzarsi. Ho già in mente la nuova giunta e potrei nominarla anche questo pomeriggio ma voglio che sia la più condivisa possibile perché solo così, con una giunta forte, coesa e rappresentativa, potremo cambiare marcia e dare alla città le risposte che cerca».

A proposito della raccolta differenziata informatizzata ha riferito che la situazione è monitorata e che sono già state avviate le prevedibili azioni di aggiustamento con lo spostamento di alcuni moduli per ottimizzare il servizio a seconda delle esigenze. Nelle prossime settimane verranno installati dei sistemi di videosorveglianza mentre grazie ad un fondo provinciale prossimamente il servizio potrà essere esteso anche in nuove aree del centro urbano.
Della Penna ha inoltre annunciato che, sempre grazie alla Provincia, sarà possibile ristrutturare le facciate esterne dell’ex sede comunale su Corso della Repubblica.

Il Presidente Ganelli, ha quindi aperto il dibattito sui punti all’ordine del giorno iniziando dalla devoluzione del gettone di presenza a favore delle popolazioni colpite dal terremoto dello scorso 24 agosto. Con voto unanime l’importo verrà trasferito sul conto bancario della Regione Lazio Agenzia di Protezione Civile per essere destinato ad opere post emergenza nelle città colpite dal sisma.
La consigliere Elisa Giorgi ha anche evidenziato l’iniziativa "Adotta un comune terremotato" promossa dall'Anci con l’auspicio che anche il Comune di Cisterna voglia aderire.

Deliberato con voti 14 favorevoli e 6 astenuti, il debito fuori bilancio definito di tipo “tecnico” per il servizio di trasporto pubblico locale mediante autobus in favore alle ditte concessionarie del servizio e relativo al primo semestre dell’anno in corso determinato da un ritardo nell’erogazione del finanziamento regionale.
A proposito del servizio di trasporto pubblico locale, il Sindaco ha anche informato del possibile ingresso di Latina nella rete sovracomunale dei trasporti già costituita dai comuni di Cisterna, Aprilia, Rocca Massima, Cori e Lariano per una rimodulazione dei costi ed efficientamento del servizio.

Voto unanime per le linee guida alle società partecipate e in controllo pubblico in materia di assunzioni e spese del personale. Le partecipazioni societarie detenute dal Comune di Cisterna sono Acqualatina Spa (3,09%), il Consorzio per lo sviluppo industriale Roma – Latina (6%), Cisterna Ambiente Spa (51%) alle quali si aggiungono le adesioni, in forma associativa l’Istituzione Conoscere e la Fondazione Tullio Levi Civita. La delibera prevede, secondo le direttive nazionali, la riduzione dei costi per il personale, per gli incarichi esterni, per gli amministratori.

Ratificata, con 13 favorevoli e 4 contrari, la variazione al piano triennale del fabbisogno di personale e modifica al regolamento per la disciplina dell’area delle posizioni organizzative e alte professionalità.
La delibera, già discussa favorevolmente in commissione trasparenza, prevede la sostituzione del dirigente del settore Area Tecnica 2, Ing. Buttarelli, collocato in aspettativa per tutta la durata della carica politica, e l’assunzione a tempo determinato di un responsabile del servizio Gare, Contratti e Provveditorato anche per conto dei comuni di Sermoneta e Sezze aderenti alla Stazione Unica Appaltante di Cisterna, e di un responsabile del progetto di riassetto e governance economico – finanziaria senza incrementare le spese del personale dell’ente.

Ha concluso la seduta l’approvazione (13 favorevoli, 4 contrari) della ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi in corso previsti dal Documento Unico di Programmazione 2016 e del DUP 2017/2019.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400