Carmine Domenico Nocera, ex dipendente del Comune di Cisterna, è stato arrestato dai Carabinieri del Ros e dalla Squadra mobile di Caserta. Oltre a lui sono scattate le manette anche nei confronti di altre tre persone, presunti esponenti e favoreggiatori del clan dei Casalesi, in particolare della cosca che fa riferimento a Michele Zagaria. Nocera è accusato di aver progettato bunker e nascondigli per i boss della camorra. Pochi giorni fa aveva lasciato l'incarico nel Comune di Cisterna di Latina. Le indagini che lo coinvolgono e hanno portato all'arresto sono relative a presunte mazzette mentre lavorava al Comune di Caserta e il ruolo ricoperto nella latitanza di alcuni boss.