Si avvicinano ad un gruppetto di ragazzi intenti a fumare sigarette e quando gli chiedono di esibire un documento d’identità non possono più negare davanti ai finanzieri la loro reale età. Il gruppo di minorenni sorpreso dalle forze dell’ordine poi ha indicato l’esercizio commerciale che ha ceduto il prodotto con gli agenti che poco dopo si sono presentati nei locali individuati come possibili trasgressori finendo per applicare la sanzione prevista dalla legge.

Chiunque trasgredisca le norme rischia la sospensione
della licenza per tre mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ti potrebbe interessare