Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




L’area ex Nalco (via delle province), durante la fiera della Ricalata
0

Raffica di multe
alla fiera della Ricalata

Cisterna

Seconda importante operazione in pochissimo tempo condotta dagli uomini del comando Guardia di finanza, Brigata di Cisterna. Il blitz dei militari delle fiamme gialle è scattato nella mattinata all’interno dell’area mercato durante la tradizionale fiera della festa della Ricalata; verificate licenze e materiale in vendita dei commercianti ambulanti.

I controlli delle fiamme gialle anche su prodotti
contraffatti oppure
non a norma.

Una massiccia operazione di prevenzione in via delle province, contro la vendita di merce contraffatta e ambulanti abusivi; i militari hanno perlustrato a tappeto tutta l’area ex Nalco, attuando una vera e propria opera di bonifica ed una parallela attività info-investigativa, al fine di attaccare su più fronti il fenomeno della vendita di merce contraffatta sul territorio pontino e chi era senza regolare licenza o permesso. E’ stata sequestrata merce non a marchio Ce, nonché alcuni prodotti d’abbigliamento di note griffe, chiaramente contraffatti per un totale di sanzioni che ammonta a circa 15mila euro.

I controlli, effettuati soprattutto da pattuglie in borghese, sono stati eseguiti mediante un dispositivo dinamico e asimmetrico, adatto alla complessità del “budello” di stradine che si crea nel polo durante la fiera e sono stati svolti nella massima discrezione, al fine di garantire la tranquillità dei tanti cittadini che hanno riempito l’ex Nalco. Qualche venditore abusivo è riuscito a sfruttare la mole di persone presenti per darsi alla fuga insieme al suo “bustone” di merce contraffatta. Dopo il blitz nei rivenditori di tabacchi, dove sono stati sanzionati due esercizi commerciali per vendita a minore ancora un’altra operazione condotta dalla guardia di finanza dedita al controllo del territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400