Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Il cittadino bengalese soccorso venerdì notte nella sala d’aspetto della stazione
0

Senza cibo e coperte:
Es24 soccorre cittadino indiano

Cisterna

I volontari di Es24 in azione lo scorso venerdì notte per soccorrere un cittadino indiano nelle sale d’aspetto della stazione di Cisterna. L’immigrato senza fissa dimora, viaggiava sprovvisto di biglietto sull’ultimo treno in partenza da Roma Termini in direzione Napoli ed è stato fatto scendere alla stazione del comune pontino. Infreddolito e senza possibilità nemmeno di acquistare una bevanda calda è stato trovato da Tommaso Baruffaldi ed il gruppo di volontari sulle panchine della sala grande mentre effettuavano un controllo notturno sul territorio.

Gli assistenti di Es24 hanno così dato una coperta al cittadino indiano e data una bevanda calda per poter affrontare la notte. La mattina seguente, al controllo di routine dei volontari l’immigrato era già andato via con il primo treno. «L’inverno è alle porte e questa situazione è destinata ad aggravarsi – racconta Tommaso Baruffaldi – noi cercheremo di monitorare il territorio ma la situazione rimane difficile perché le risorse sono poche e le richieste di aiuto sono sempre di più». Con l’arrivo del maltempo le temperature si sono abbassate in modo verticale, facendo salire l’allarme per tutte quelle persone indigenti che non hanno dimora e passano la notte in luoghi di fortuna.


Un popolo di “fantasmi”, invisibile alle centinaia di pendolari che frequentano la stazione di Cisterna. Anzi in modo paradossale quanto triste, ci si abitua alla loro presenza diventando insensibili alla loro vista come se fossero parte integrante delle sale d’aspetto in piazza Salvo D’Acquisto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400