Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Il capannone sulla via provinciale
0

Negozio di casalinghi
con tetto in eternit:
la denuncia sul web

Cisterna

Se confermato sarebbe una grana non da poco da risolvere. Il video girato dal presidente del comitato cittadino e pari opportunità Laureta Jaku e postato su Facebook ha fatto il giro della rete in poco tempo, scatenando i commenti di chi da quelle parti ci abita. 

Venti secondi di ripresa dove viene fatto vedere lo stato di un capannone di un noto centro commerciale nella zona di Cerciabella, tutto fatto in lastre di eternit, in un evidente stato di degrado: «Faccio appello a tutti: amministrazione, vigili urbani e Asl affinché controllano la struttura e garantiscono la massima sicurezza - afferma Laureta Jaku - Nel capannone da anni vi è un’attività commerciale di un noto marchio per casalinghi. Si tratta di una vecchia struttura dove la copertura è in eternit è anche in evidente stato di degrado. Siamo qui a chiedere alle autorità preposte quanto prima verifiche per eventualmente bonificare il fabbricato in maniera che si tutelino i lavoratori e i consumatori nonché i residenti di zona. L'eternit e molto pericoloso e tutti sappiamo come nel tempo può provocare malattie gravi, anzi gravissime. Per questo noi del comitato facciamo un’appello all’ente in modo tale da prendere eventualmente i provvedimenti  verso il privato».

Oltre a Laureta Jaku la storia sull’eternit era già stata posta all’attenzione da Riccardo Carletti dell’associazione Eupolis. Purtroppo sul territorio, di fabbricati composti in gran parte del materiale cancerogeno quello in zona Cerciabella non è l’unico, residui di una crescita economica che non conosceva minimamente i rischi che comporta l’eternit.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400