Più passano le ore è più è chiaro il quadro dei danni provocati dall’incendio. Gli alloggi del terzo e quarto piano necessitano di nuovi solai rendendo così pericolosi anche i piani superiori, tutti da bonificare. L’emergenza sfollati ha fatto partire la macchina degli aiuti in favore degli inquilini della palazzina di via Falcone, danneggiata dall’incendio divampato lo scorso mercoledì sera. Nella mattinata di ieri mentre i tecnici di comune, Ater, protezione civile e l’assessore ai servizi sociali Viviana Agnani hanno fatto un nuovo sopralluogo negli appartamenti della scala «I» della palazzina, a pochi metri era già in pieno della sua funzione il campo di emergenza disposto nel centro polivalente.

Per i casi considerati
straordinari, i servizi
sociali hanno disposto
il pernottamento presso
strutture alberghiere.

Ti potrebbe interessare