Oggi, a Gaeta,   nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e al contrasto dei reati in occasione delle festività pasquali, i carabinieri della locale tenenza hanno denunciato in stato di libertà C.G., 35 anni, e I.C., 39 anni, entrambi della provincia di Napoli, per inosservanza agli obblighi di P.S. I due venivano notati aggirarsi con fare sospetto nei pressi di abitazioni ed esercizi commerciali di Gaeta e alla vista dei carabinieri tentavano di dileguarsi nelle strade circostanti. Subito fermati, risultavano gravati da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e inottemperanti al foglio di via obbligatorio con divieto di fare rientro a Gaeta per tre anni, emesso dal questore di Latina il 23 novembre scorso. Nel medesimo contesto veniva denunciato in stato di libertà R.M., 26enne del luogo, per il reato di guida in stato d'ebbrezza alcolica. Lo stesso veniva sorpreso alla guida del proprio veicolo con un tasso alcolemico pari a 1,26 g/l. Veniva, inoltre, segnalato alla competente Prefettura di Latina, per uso di sostanze stupefacenti di cui all' art.75 dpr. 309/90, C.G. 18enne del luogo. Il giovane, sottoposto a perquisizione personale, tentava di disfarsi di un involucro in cellophane contenete 0,40 grammi di cocaina. Venivano infine complessivamente controllati 30 autoveicoli, identificate 40 persone, di cui 7 pregiudicati, effettuati 11 controlli di persone sottoposte agli arresti domiciliari, effettuati 5 perquisizioni e  13 controlli etilometrici, ed   elevate 7 sanzioni per contravvenzioni al codice della strada.