L'allarme è stato lanciato ieri pomeriggio da alcuni pescatori del luogo, i quali hanno avvisato il responsabile provinciale della Fondazione Vassallo, Erminio Di Nora. Da un controllo effettuato nella zona compresa tra il Monte d'Oro e l'arenile situato di fronte all'Arena Mallozzi, sono stati oltre cento i volatili che sono stati trovati privi di vita sulla battigia. Una morìa di quelli che ieri sono stati definiti appartenenti alla famiglia dei gabbiani, marzaiole, beccacce di mare o uccelli sommozzatori, ma che al momento non ha trovato spiegazioni immediate.