Ieri i carabinieri della stazione di Scauri hanno denunciato in stato di libertà, per il reato di violazione di sigilli, un 59enne della provincia di Caserta. Quest'ultimo, in qualità di custode giudiziario e di proprietario,  veniva sorpreso a completare lavori edili in una struttura di circa 90 metri quadri, già sottoposta a sequestro penale il 7 marzo 2016, mediante l'installazione di infissi interni ed esterni, pavimentazione interna nonché impiantistica idraulica ed elettrica. Il tutto veniva sottoposto nuovamente a sequestro con nuova apposizione di sigilli.