Inizia domani mattina alle 9, quattro mesi dopo gli arresti il processo per l'operazione Tiberio che ha portato in carcere l'ex sindaco di Sperlonga Armando Cusani, accusato di turbativa d'asta e corruzione. L'ex presidente della Provincia ha manifestato l'intenzione di essere in aula e a quanto pare vuole partecipare al processo. Il pm Valerio De Luca ha chiesto per gli imputati il giudizio immediato cautelare ma la posizione di alcuni invece è stata stralciata. Domani il via oltre che per Armando Cusani anche per Nicola Volpe, Isidoro Masi, Antonio Avellino, Gian Pietro De Biaggio, Andrea Fabrizio e Massimo Pacini. Le ordinanze cautelari erano state firmate dal giudice per le indagini Giuseppe Cario lo scorso 16 gennaio che aveva accolto le risultanze investigative dei carabinieri del Nucleo Investigativo.