Dopo l'erba alta e le polemiche che ne sono seguite c'è un'altra emergenza in attesa di esplodere e che per molti cittadini è già conclamata: la presenza di ratti, scarafaggi e zecche che imperversano in molte zone della città. Una criticità ambientale e sanitaria dovuta al fatto che non è stata ancora effettuato il servizio di disinfestazione e derattizzazione e che il bando è in fase di pubblicazione ma con tempi che non sono celeri e che potrebbero presupporre la necessità di ricorrere ad un affidamento diretto nelle more della gara, come è accaduto per gli interventi manutentivi del verde pubblico. A denunciare i ritardi dell'amministrazione Coletta sono gli "ex" in Comune e Provincia Gianni Chiarato e Salvatore De Monaco che parlando di segnalazioni e foto continue di cittadini sui social sulla presenza di ratti, scarafaggi, serpenti e zecche che prosperano tra i cumuli di rifiuti ai lati dei cassonetti oltre che nei prati senza cura dei parchi cittadini.

Ulteriori dettagli ORA in edicola con Latina Oggi