Come nel peggiore degli incubi «Blue Whale» è arrivato anche in provincia di Latina. Associazioni a difesa dei minori e assistenti sociali hanno appena lanciato l'allarme alle forze dell'ordine. C'è il forte sospetto che nell'agro pontino stia facendo proseliti il macabro gioco ideato in Russia, quello che spinge i ragazzini al suicidio nell'arco di 50 giorni, passando dall'autolesionismo a lanciarsi dal palazzo più alto della città mentre un altro minorenne viene incaricato di filmare la scena. Sos lanciati subito dopo il servizio delle Iene su tale fenomeno, mandato in onda domenica scorsa. E subito sono partite le indagini. Con un imperativo: fare presto. Prima che sia troppo tardi.

Tutti i dettagli ORA in edicola con Latina Oggi