Questa mattina i carabinieri della stazione di Sperlonga hanno apposto i cartelli di sequestro presso l'hotel Ganimede di Sperlonga. Il reato contestato è quello di lottizzazione abusiva per la struttura ricettiva di proprietà del sindaco Armando Cusani e del vicesindaco Francesco Antonio Faiola. Sono stati concessi alcuni giorni per sgomberare la struttura che al momento ospita dei turisti.  La misura è stata chiesta chiesta dal pubblico ministero Giuseppe Miliano, il decreto è stato firmato dal gip Giuseppe Cario