Sono state rimosse le transenne presso l'accesso alle piscine naturali dell'isola di Ponza. "È stato un fraintendimento con la ditta incaricata dal comune ad apporre la nuova cartellonistica sulla pericolosità dei tratti di costa. Quel punto non va chiuso", ha chiarito il sindaco di Ponza Franco Ferraiolo.

Gli operai del comune di ponza si sono recati questa mattina a chiudere un accesso alle piscine naturali di Ponza. Un posto che già l'anno scorso è stato oggetto di blitz da parte dei vigili e tecnici comunali a causa della presenza di un noleggiatore abusivo di lettini e ombrelloni che era stato più volte segnalato e multato e che, di fatto, influisce negativamente sugli affari di chi è in regolarmente a norma. Questa volta il divieto di accesso è stato posto all'inizio del sentiero  che porta alle piscine naturali con qualche disagio ai turisti che devono fare una strada alternativa per scendere ad uno dei posti più suggestivi e frequentati dell'isola lunata che in questo mese di luglio sta registrando numeri importanti.