Scoppia una violenta lite in famiglia, necessario l'intervento dei carabinieri che finisce con un fermo. E' quanto accaduto ieri a San Felice Circeo dove i militari dell'Arma coordinati dal comandante Mancini hanno arrestato nella flagranza dei reati di "minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali", un 53enne del luogo P.C. le iniziali. L'uomo, a seguito dell'intervento dei militari per sedare una lite in famiglia, in evidente stato di ebbrezza alcolica, minacciava ed opponeva ingiustificata resistenza ai militari operanti procurando loro delle lesioni. L'arrestato, espletate le formalità di rito, è stato temporaneamente trattenuto presso le camere di sicurezza di questo comando, in attesa della celebrazione del rito direttissimo fissato per la mattinata di domani 14 lug 17.