Un sorvegliato speciale si stava godendo beatamente il mare dell'isola di Ponza. E' questo quanto hanno accertato i carabinieri di stanza sull'isola lunata nella giornata di ieri, fitta di controlli, soprattutto effettuati sulle tante imbarcazioni che nello scorso weekend hanno affollato le acque ponzesi. Tutto è successo quando i militari, unitamente ai controlli effettuati dalla motovedette d'altura di Ponza la CC N711, hanno notato qualcosa di insolito alla richieste di esibire i documenti effettuata nei confronti di  un 56enne che si trovava a  bordo di un natante a largo del porto dell'isola. L'uomo ha infatti mostrato loro una carta d'identità che si è poi rivelata falsa e dopo ulteriori accertamenti si è rivelato sottoposto a misura di sorveglianza speciale con obbligo di dimora disposto dal Tribunale di Napoli. Il soggetto è stato immediatamente femrato e condotto in arresto presso il carcere di Cassino in attesa ora dell'udienza di convalida.