Stanno lottando tra la vita e la morte in un letto della Rianimazione dell'ospedale Santa Maria Goretti, mentre un loro amico e la conducente dell'altra auto sono ricoverati con le fratture importanti, i due ragazzi, i più gravi, rimasti feriti nel pauroso scontro frontale tra due vetture registrato venerdì sera a Tor Tre Ponti. Si tratta di Alessio F. di 21 anni di Monticchio, e uno degli amici suo coetaneo, Angelo B. di Sezze Scalo, entrambi operati d'urgenza. Per uno dei due in particolare la situazione sembra essersi aggravata con le ore e adesso disperata
Non erano ancora trascorse le 21 quando la Suzuki Swift con due donne a bordo, provenienti da Norma, ha attraversato l'Appia e percorso poche centinaia di metri in via Tor Tre Ponti prima di imboccare l'accesso privato di un ristorante. Proprio in quel momento arrivava, in direzione opposta, la Bmw Serie1 sulla quale viaggiavano quattro giovani. L'impatto tra i due veicoli è stato impressionate: la berlina compatta viaggiava a velocità sostenuta - troppo per un centro abitato con l'approssimarsi di un incrocio con semaforo - tanto che l'utilitaria è arretrata diverse decine di metri per la violenza dello scontro.
A prestare per primo i soccorsi è stato un operatore sanitario che si trovava a passare per caso, ma per liberare dalle lamiere i feriti più gravi è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco. Delle sei persone coinvolte quattro sono state trasportate in ambulanza, con l'urgenza riservata ai codici rossi