Nel corso della nottata, in Scauri di Minturno, nell'ambito di predisposti servizi finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dei reati contro il patrimonio, intensificatisi in particolar modo, nelle aree sensibili della provincia, ove in questi ultimi tempi si è registrata una recrudescenza del fenomeno delittuoso connesso ai furti in abitazione, i militari del locale Norm – Aliquota Radiomobile, della compagnia carabinieri di Formia, riuscivano a fermare e denunciare all'A.G. quattro cittadini romeni. In particolar modo due di questi, un 32 enne ed un 20 enne, residenti a Velletri  venivano intercettati, con l'ausilio di militari del Norm – Aliquota  Radiomobile di Sessa Aurunca e del Commissariato di polizia di Formia, a bordo di un ‘autovettura con targa romena, segnalata su vari teatri di furti in abitazione commessi poco prima nel territorio. In seguito all'immediata perquisizione del veicolo e dei loro occupanti, venivano rinvenuti all'interno dell'abitacolo vari sacchi di plastica, tre paia di guanti in lattice, 7 kg di fili di rame, una corda con relativo gancio in acciaio, varie tenaglie, cacciaviti e nr. 3 microtorce per visibilità notturna.
Nell'ambito del medesimo servizio, venivano altresì fermati e denunciati all'a.g. altri due cittadini romeni, un 30 enne ed un 20 enne, anche questi residenti nel medesimo comune di velletri, la cui presenza sospetta ed ingiustificata nel territorio di  Scauri, consentiva ai militari di proporre i prevenuti per l'emissione del foglio di via obbligatorio.