Sono sette le persone con cui la presidente della Camera chiede che vengano penalmente perseguite per la vignetta denigratoria comparsa sul web in occasione della visita dell'intitolazione del Parco Comunale di Latina ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a Latina. I fatti contestati risalgono a qualche giorno prima della cerimonia che si era svolta a Latina e che aveva suscitato molte polemiche. In un primo momento la polizia postale aveva inviato una informativa accompagnata dai post su Facebook. Se l'inchiesta era stata aperta d'ufficio, nei giorni scorsi la Presidente della Camera Laura Boldrini, come aveva annunciato qualche mese fa ha deciso di denunciare gli insulti sul web e si è mossa in questa direzione. L'accusa contestata è quella di diffamazione di corpo politico.