Ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali: queste le accuse con cui i carabinieri di Fondi hanno arrestato K.H., 36enne di origini tunisine e domiciliato a Fondi, sorpreso questa mattina in possesso di un tablet rubato e di una bicicletta di dubbia provenienza. Nel tentativo di sottrarsi alla cattura, l'uomo ha opposto resistenza ai militari, lesionando uno di loro per poi darsi alla fuga. Un tentativo che è durato ben poco: il 36enne è stato ben presto raggiunto e tratto in arresto, grazie anche alla collaborazione di personale del locale commissariato della Polizia di Stato. La refurtiva è stata restituita al proprietario l'arrestato è stato sottoposto al giudizio direttissimo.