Erano da poco passate le 13 di oggi, 7 dicembre 2017, quando due malviventi - col volto semicoperto - si sono introdotti all'interno della filiale di piazza Sant'Anna della Banca di Credito Cooperativo di Nettuno e hanno messo a segno una rapina.

Nello specifico, la coppia di uomini - molto probabilmente italiani - ha minacciato clienti e dipendenti - non si capisce bene se con un taglierino o soltanto con le parole, riuscendo alla fine a ottenere un discreto bottino. Secondo le prima indiscrezioni si parla di soldi contanti per circa 3.000 euro e di denaro in valuta estera per un controvalore di 4.000 euro.

Terminato il colpo è scattata la fuga dei due ma anche la chiamata ai carabinieri, coi militari della Stazione di Nettuno e della Compagnia di Anzio che hanno immediatamente avviato le indagini e disposto l'acquisizione delle immagini del sistema di videosorveglianza.

La filiale, chiaramente, è rimasta chiusa.