I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile del Reparto territoriale di Aprilia gli hanno imposto, questa mattina, di fermarsi per un controllo ma L.I., 20enne del luogo, non solo non ha arrestato l'automobile, ma ha anche cambiato repentinamente la direzione di marcia nel tentativo di far perdere le proprie tracce. Tentativo non riuscito perché il ragazzo si è andato ad infilare in una strada senza uscita: a quel punto ha invertito nuovamente il senso di marcia tentando di investire i militari dell'Arma che gli sbarravano la strada. Da qui è scattato l'inseguimento che si è concluso quando l'auto del 20enne è finita in un fossato sul lato destro della carreggiata. L.I. è stato arrestato per "resistenza a pubblico ufficiale" e trattenuto nelle camere di sicurezza del Reparto territoriale di Aprilia a disposizione dell'Autorità giudiziaria e in attesa del rito direttissimo.