Il Nas di Latina ha posto i sigilli ad un ristorante di Aprilia  al termine di un controllo effettuato nell'ambito della tutela della sicurezza alimentare. I militari hanno rilevato precarie condizioni strutturali, mancanza dei requisiti minimi necessari e pessime condizioni di pulizia del deposito di alimenti annesso al ristorante, di una gravità tale da far disporre coattivamente la chiusura immediata dell'attività. A tale grave mancanza bisogna aggiungere il rinvenimento di oltre 350 kg. di alimenti freschi ( Insaccati e salumi vari, carne) detenuta nel predetto deposito priva di valida documentazione utile a certificarne l'origine e la provenienza a riprova della loro salubrità. L'attività di deposito chiusa ha un valore di 150.000 euro mentre per gli alimenti sequestrati circa 4000 euro . Per le varie violazioni amministrative sono state contestate al titolare dell'attività ristorativa sanzioni per un cifra complessiva di 2.500 euro.