Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Un’ immagine della Torre triangolare nel centro storico di Monte San Biagio
0

La Torre delle polemiche
Estate persa, ora i lavori

Monte San Biagio

Se n’è andata un’estate intera e la Torre triangolare è rimasta chiusa. Porte sbarrate per i turisti che volevano salire, porte sbarrate per le comitive che arrivate nel centro storico per una gita fuori porta hanno dovuto fare a meno di visitare uno dei monumenti più importanti del paese. Al massimo, per loro, la possibilità di fermarsi nel cortile infiorato alla base della Torre e, da lì, alzare lo sguardo per vedere il monumento in prospettiva dal basso in alto. Nulla di più per un centro storico come quello di Monte San Biagio che soffre da tempo una crisi di presenze e di appeal per i visitatori. L’estate se n’è andata tra qualche polemica e il dispiacere di non potere offrire, dopo tanti anni di chiusura forzata, lo spettacolo di un panorama magnifico che solo dalla sommità della Torre si può apprezzare.

Si cerca di riaprire
l’edificio storico a stretto giro
L’obiettivo è organizzare
visite guidate ed eventi
per il periodo natalizio.


Ora, finalmente, qualcosa si è mosso. Forse troppo tardi, forse. Ma comunque meglio tardi che mai. Innanzitutto di recente l’amministrazione comunale del sindaco Federico Carnevale si è occupata di affidare la gestione del sito alla Pro Loco, resuscitata dopo un lungo periodo di travaglio con tanto di commissariamento e nuove elezioni. Sarà l’associazione di promozione turistica a prendersi cura dell’edificio storico, di provvedere ad aprire e chiudere, organizzare eventi culturali e visite guidate. Ma tutto è legato alla riapertura, che resta il nodo centrale della vicenda.
In settimana, sicuramente entro la fine del mese - specifica l’assessore a cultura e turismo Gianmarco Pernarella - verranno svolti i lavori di messa in sicurezza. Un primo sopralluogo è già stato concluso. Si tratterà di intervenire sull’impianto di illuminazione e sull’agibilità della struttura. E se l’intervento potrà essere concluso a stretto giro, l’obiettivo è quello di rendere fruibile il monumento prima del periodo natalizio.


Quando Monte San Biagio come ogni anno si prepara ad ospitare eventi e ad attirare turisti. Archiviate le polemiche, messo da parte il dispiacere di aver dovuto attendere un’estate intera prima che la situazione potesse sbloccarsi, ci sarà da pensare alla questione principale. Il primo motivo per cui, lo scorso giugno, il Comune decise di chiudere la Torre triangolare era che i continui raid vandalici stavano deturpando un bene comune di immenso valore. Quali misure verranno prese per evitare che accada di nuovo? L’affidamento della gestione dell’edificio storico alla Pro Loco vuole essere la prima soluzione messa in campo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400