Se n’è andata un’estate intera e la Torre triangolare è rimasta chiusa. Porte sbarrate per i turisti che volevano salire, porte sbarrate per le comitive che arrivate nel centro storico per una gita fuori porta hanno dovuto fare a meno di visitare uno dei monumenti più importanti del paese. Al massimo, per loro, la possibilità di fermarsi nel cortile infiorato alla base della Torre e, da lì, alzare lo sguardo per vedere il monumento in prospettiva dal basso in alto. Nulla di più per un centro storico come quello di Monte San Biagio che soffre da tempo una crisi di presenze e di appeal per i visitatori. L’estate se n’è andata tra qualche polemica e il dispiacere di non potere offrire, dopo tanti anni di chiusura forzata, lo spettacolo di un panorama magnifico che solo dalla sommità della Torre si può apprezzare.

Si cerca di riaprire
l’edificio storico a stretto giro
L’obiettivo è organizzare
visite guidate ed eventi
per il periodo natalizio.