Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




Rubano le sedie a rotelle all'ospedale
0

Accorpamenti in ospedale, la Uil Fpl interviene sui possibili disagi per i dializzati

Formia

Accorpare per recuperare risorse umane nel periodo estivo, una soluzione difficile se si pensa che si parla di sanità. Ad intervenire nuovamente su questioni legate all'organizzazione degli ospedali, come dei punti di primo intervento è la Uil Fpl Latina attraverso il segretario Giancarlo Ferrara che scrive al direttore generale della Asl, al direttore medico del Presidio Ospedaliero Sud e anche alla Associazione Dializzati Regione Lazio. Si tratta di una contestazione per quanto riguarda l'ospedale di Formia. In sostanza la Uil Fpl ha rilevato "che è in atto - fa sapere Ferrara  - un piano di ferie estivo che prevede l’accorpamento della UOS di Nefrologia con la UOC di Medicina del P.O. Sud, dunque l’inglobamento, di fatto, del personale del comparto appartenente a diversi ambiti sanitari. Pur volendo considerare lo sforzo per recuperare risorse umane, non può sottacere rispetto all’avventatezza di questo progetto per discipline ed aree assolutamente non omogenee. Nel caso specifico, s’intende unificare la medicina generale che prevede 120 minuti di assistenzadel paziente con la Nefrologia che contempla, invece, 180 minuti medi di assistenza del paziente. La legislazione vigente, infatti, sancisce una dotazione organica con parametri più elevati per la Nefrologia, in quanto sono previste procedure e tecniche di una specificità estrema che richiedono una iper professionalizzazione del personale". Personale molto qualificato in grado di effettuare: "La dialisi peritoneale manuale - si legge nella nota del sindacato - la dialisi lenta continua a basso flusso (CRRT); la B.I.A. (Body Impedence Assessment), misurazione della impedenza corporea; prelievi arteriosi per esami specifici ematici; bilancio idrico di routine.
Inoltre, in passato il ricorso all’unificazione è stato già ampiamente sperimentato e tutti ricordano gli effetti ed i risultati negativi prodotti! Invero, dopo qualche anno gli stessi amministratori hanno fatto un passo indietro ripristinando il vecchio modello organizzativo, tuttora operante con efficacia ed efficienza. In conclusione, la UIL FPL Latina, per quanto sopra rappresentato, comunica che condurrà con forte determinazione la propria battaglia sociale e chiederà, anche, il forte coinvolgimento delle associazioni interessate".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400