Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Il sindaco Bartolomeo indagato per abuso d'ufficio e voto di scambio
0

Il sindaco Bartolomeo indagato per abuso d'ufficio e voto di scambio

Formia

Abuso d'ufficio e voto di scambio per l'affidamento del servizio di pulizia degli arenili. Sono questi i reati per i quali la Procura di Cassino ha messo sotto indagine il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo. A darne notizia è lo stesso primo cittadino, attraverso un comunicato stampa. "Ho ricevuto quest’oggi da parte della Procura della Repubblica di Cassino un avviso di conclusione indagini per i reati di abuso d’ufficio e voto di scambio. I fatti contestati risalgono ai primi giorni del mio insediamento e, in particolare, all’affidamento del servizio di pulizia degli arenili". 

Il sindaco continua: "Essere sindaci vuol dire anche assumersi la responsabilità del proprio operato. E’ accaduto già in passato con altre vicende nell’ambito delle quali ho chiarito la mia posizione dimostrando di avere sempre operato solo ed esclusivamente nell’interesse della città.

Fornirò anche in questo caso tutte le spiegazioni che mi saranno richieste. Devo dire che, più di altro, mi fa male l’accusa di voto di scambio, pratica che in tutta la mia vita politica ho sempre combattuto. Ho spesso affrontato situazioni delicate sotto il profilo sociale. L’ho fatto cercando soluzioni e senza mai chiedere niente in cambio. Ho massimo rispetto per l’operato della magistratura e altrettanto ne ho per la città che, ritengo, non pagherà alcun prezzo per questa vicenda dal momento che l’Amministrazione proseguirà il suo lavoro nel solco tracciato dal programma elettorale.

Mi confronterò ora con la mia maggioranza e, insieme, troveremo le forme più consone per tutelare l’interesse della città".  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400