Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




La pineta di Vindicio
0

Le barriere architettoniche
da abbattere

Formia

Si è tenuta alcuni giorni fa presso la Cooperativa Sociale Herasmus, la riunione di associazioni e cittadini per discutere le tematiche inerenti alla disabilità. Una riunione che ha visto la partecipazione anche dell’associazione Tilt, la Cooperativa Sociale Herasmus, l’associazione Aquilone e l’Associazione Famiglie Disabili Formia. «Abbiamo preso atto dell’istallazione di attrezzature sportive presso la pineta di Formia, che da parte dell’amministrazione c’è la volontà di migliorare gli ambienti che i cittadini vivono, il tutto, però, spesso, è fatto dimenticando che ad usufruirne dovrebbero essere tutti i cittadini, e non solo una parte di essi».

L’incontro tra associazioni e cittadini
per discutere dei temi relativi alla disabilità.

Da qui la proposta: «Riteniamo che la creazione di vialetti che colleghino fra di loro i punti focali della pineta con le varie zone di accesso, sia il miglior modo per permettere la fruizione di una zona che, altrimenti, per i cittadini disabili rimarrebbe solo parzialmente praticabile». Avanzata la richiesta di «abbattere le barriere architettoniche della nostra città, chiedendo, in primis, alla Regione il rifinanziamento di questa legge, ed in secundis adoperando una generale spending review». Infine l’istanza di istituire nel sito del comune di Formia un’apposita area dedicata alla denuncia delle barriere architettoniche sul territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400